Referente don Andrea Perego

IN CAMMINO PER SCELTA

Proporre ai 18/19enni un percorso pastorale specifico è frutto della convinzione che anche la generazione dei millennials è chiamata a passare attraverso il tempo delle scelte.

L’età giovanile, infatti, è la chiamata ad uscire da incertezze e frammentazioni, in cui le decisioni sono spesso rimandate, delegate o al contrario espressione di un sentimento medio poco ragionato.

Raggiunta la maggiore età, cresce la richiesta di una vita più “responsabile”: è il momento di fare la propria parte, perché la vita sia felice. È chiaro che è in gioco la libertà. Ed è strano immaginare di poterlo fare da soli, senza il desiderio che qualcuno ci accompagni.

Vogliamo, pertanto, orientare e nutrire il rapporto, personale e comunitario, dei 18/19enni con Gesù: personale nel senso che coinvolge la persona in tutte le sue dimensioni; comunitario nel senso che la fede, cioè la relazione personale con Gesù, è sempre mediata attraverso i volti, le libertà.

Vogliamo far scoprire loro che la vita è “quel di più”, quel quid che fa la differenza, che fa della vita una vocazione.

Camminare con i 18/19enni significa, quindi, accompagnarli a diventare grandi, consegnandoli alla loro libertà, senza la pretesa che tutto avvenga in un attimo. C’è un cammino da condividere, dove non mancheranno salutari, ma non indolori, discontinuità, fratture, che potranno essere il luogo più vero di un’appropriazione personale della fede.