Referente don Marco Rapelli

1 + 1 FA SEMPRE 2, MA NON BASTA

Alle elementari si dovrebbe imparare almeno a leggere, scrivere e far di conto, come si diceva una volta. Poi, però, soprattutto oggi, queste conoscenze non bastano, e infatti la scuola non finisce con le elementari. E anche chi lavora è “costretto” a continui aggiornamenti. Del resto, non basta sapere che 1 + 1 fa 2 per risolvere un logaritmo. E i tipi di studi e il grado di apprendimento di un individuo sono giustamente proporzionati all’età. Sono cose scontate. Purtroppo non lo sono se le rapportiamo al cammino di fede. La riprova è che al termine del cammino di catechesi di iniziazione cristiana (che sono un po’ le scuole elementari del cammino di fede), normalmente la maggior parte dei ragazzi smette di andare avanti a studiare e ad approfondire, per bene assimilare, i contenuti della propria fede. E così uno diventa adulto e si accorge che quello che aveva imparato a catechismo non è sufficiente per rispondere ai grandi interrogativi della vita e che la fede non è più una bussola per la propria esistenza. Non perché quello che ha imparato da piccolo non sia più valido (1 + 1 fa sempre 2 anche da grandi), ma perché non è sufficiente per risolvere i “logaritmi” che la vita ci impone: il suo senso, il nascere, l’amare, il soffrire, il morire, la vita eterna. Dio c’entra con tutte queste cose, certo. Peccato che nel mistero di Dio occorre tutta la vita per immergersi, in modo proporzionale all’età. Quando questo non accade, la fede smette di essere cristiana, e diventa fede o non fede in un Dio che ci si inventa perché non si conosce. E quando arrivano i momenti nei quali la vita “picchia duro”, il fantomatico adulto cristiano non sa che risposte dare ai figli perché egli per primo non ne ha per se stesso.

Ecco perché i momenti di formazione per gli adulti all’interno almeno della nostra Comunità pastorale sono molteplici, per tutti i gusti ed esigenze: non solo per i bambini dell’iniziazione, ma anche per gli adolescenti, per i giovani, e poi per i genitori del pre e post Battesimo, per i fidanzati, per i genitori dei bambini dell’iniziazione.

Infine, per tutti gli adulti in generale, ecco di seguito le proposte che ogni anno la nostra Comunità pastorale offre. L’augurio è che tutti gli adulti della nostra Comunità non si accontentino della predica della domenica per la propria “formazione” cristiana, ma approfittino almeno di una di tutte queste possibilità.


INCONTRO DI SPIEGAZIONE DELLA PAROLA DI DIO. Il lunedì sera, in alcuni periodi dell’anno, dalle 21.00 alle 22.00, don Marco offre un momento di incontro nel quale la Parola di Dio ascoltata nella Messa del giorno prima viene ripresa e spiegata, dando la possibilità a tutti per domande e per confrontarsi.


CATECHESI PER GLI ADULTI. Il giovedì sera, in alcuni mesi dell’anno pastorale.


CORSO BIBLICO. Da tanti anni, Aristide Nannini e Luca Crippa organizzano una serie di circa 12 incontri annuali, affrontando e sviscerando con competenza i libri della Sacra Scrittura.


GRUPPI DI ASCOLTO DELLA PAROLA DI DIO. Una volta al mese, don Piergiorgio guida i gruppi di ascolto della Parola di Dio. È facile costituirli: basta che poche persone decidano di formare un gruppo e di ritrovarsi insieme una volta al mese, nelle case o nei locali parrocchiali, per confrontarsi insieme seguendo le indicazioni di don Piergiorgio.

  • Parrocchia S.Giorgio: Via Verdi 5 (Piccole Serve), animatore
    diacono Gabriele Scariolo; Rancate (Colleoni Luigi e Rosella),
    animatore Pennati Paolo
  • Parrocchia S. Biagio – Galgiana e Cassina Bracchi: Oratorio,
    animatori Decio Sandra, Brivio Donata e Locati Giovanni
  • Parrocchia S. Gaetano – Rogoredo: Casa parrocchiale,
    animatrici Corbetta Monica e Pirotta Ambrogina
  • Parrocchia S.Mauro – Campofiorenzo: Serve di Gesù Cristo,
    animatrice: suor Angelina ( al mercoledì)
    La traccia si ritirerà in segreteria dell’Oratorio S. Giorgio il sabato
    precedente l’incontro. Don PierGiorgio si renderà presente nei
    vari gruppi, un gruppo al mese.